8 centri commerciali in tutta la Puglia

gatto-natale.jpg
Pubblicato il 12 Dicembre 2017

Le favole del Natale narrate durante il “raccontastorie” al Mongolfiera Santa Caterina, belle da vivere, da ascoltare e rileggere durante le feste.

Si stava avvicinando il Natale. Il gatto Sissi e il topino stavano passeggiando per le strade della città. " Come mai c’è tanta gente in giro?" chiese il topino " E' il Natale che si avvicina e tutti stanno acquistando regali e cose buone per le feste. E tu topino con chi festeggi? "

" Io non ho nessuno con cui festeggiare. I miei amici topini non vengono più tanto volentieri a trovarmi da quando sanno che frequento un gatto "

" Perché non festeggiamo noi due " disse il gatto Sissi. Il topino fu molto contento dell’idea, ma il problema era dove e come festeggiare.

Alla fine il gatto Sissi pensò che nella casa dove ora viveva, le due bimbe e la loro famiglia avrebbero fatto una festicciola la sera della vigilia di Natale, ma poi sarebbero andati tutti a dormire. Sissi e il topino avrebbero potuto arrivare dopo e continuare loro la festa. Erano entusiasti del progetto, e subito iniziarono ad organizzarsi.

È la mezzanotte della vigilia di natale e attraverso la speciale porticina fatta apposta per permettere a Sissi di entrare e uscire da solo. L’albero di natale era acceso in tutto il suo splendore, e molti regali erano già sotto l’albero. Subito fecero un brindisi, bevendo un po’ di spumante avanzato nei bicchieri. "Pizzica" disse il topino " fa le bollicine sul naso"; " é vero " confermò Sissi, "è proprio strano".

Presero poi un pasticcino tra quelli avanzati sul vassoio e se lo sgranocchiarono con gusto. Infine si erano portati l’un l’altro un regalo. Nel pacchettino per il topino c’era un pezzo di formaggio. Sissi aprì il suo regalo e ci trovò una cavalletta !!!

" Non sapevo cosa regalarti " disse il topino" ma spero che ti piaccia. Puoi giocare a corrergli dietro per tenerti in allenamento. E’ una cavalletta velocissima. Mi ci sono volute ore per prenderla ". Il gatto Sissi ringraziò anche se dentro di se pensava " Certo che ‘sti topi sono proprio strani".

Il topino non aveva mai visto le palline dell’albero di natale, e allora chiese a Sissi di fargliele vedere da vicino. Sissi allora ne tirò qualcuna giù dall’albero perché il topino le potesse vedere bene. Il topo si divertiva un mondo a guardare la sua immagine riflessa sulle palline. Si guardava e rideva e come un matto. Poi disse a Sissi " prova tu a guardarti, guarda che buffo". Avevano trovato proprio un gioco divertente. Mentre i nostri amici si divertivano, successe una cosa veramente inaspettata. Videro una luce intensa che si stava formando verso la finestra del balcone.

" Che cosa sta succedendo? " chiese il topino " non lo so " rispose Sissi continuando a guardare quella luce. Quando la luce svanì, apparve un uomo vestito di rosso, con una folta barba bianca. Era Babbo Natale che stava venendo nella casa a portare i doni alle due bimbe.

Quando si accorse della presenza dei due animaletti disse: "Mah, mi avevano assicurato che dormivano tutti qui. E invece guarda chi c’è qua; un gatto e un topino. Cosa ci fate qui? " - " Stavamo festeggiando il Natale" risposero.

"Oh, bravi, bravi. E’ bello vedere un gatto e un topo amici che festeggiano insieme, sapete cosa faccio? Lascio due regali anche per voi. Ditemi un po’: Cosa vi piacerebbe avere? "

Il gatto Sissi ci pensò un pochino e disse" Mi piacerebbe una nuova cesta per dormire" e il topino " A me piacerebbe uno scaldino da mettere nella mia tana, dentro cui dormire quando fa freddo". Babbo Natale estrasse dal sacco due bellissimi pacchi e glieli porse. Aprirono i loro pacchi. Il gatto Sissi trovò una bellissima cesta, e ci entrò subito dentro per provarla.

Il topino invece ci trovò un cappello da Babbo Natale che sembrava fatto proprio per lui. S’infilò dentro e disse " oh, che calduccio. Grazie Babbo Natale!". Il caro vecchietto aveva intanto finito di deporre i pacchi. Volete venire a fare un giro nella mia slitta magica?" Chiese Babbo Natale. " Si, si, che bello e dov’è la tua slitta" rispose Sissi. “È qui fuori della finestra; presto, salite". Quella sera il gatto Sissi e il topino andarono con Babbo Natale a portare i regali a molti bimbi e si divertirono moltissimo. E dall’alto della slitta volante augurarono a tutto il mondo il loro Buon Natale.