8 centri commerciali in tutta la Puglia

2.5a0038f.jpg
Pubblicato il 06 Novembre 2017

Ogni donna ha nel cuore il suo fiore preferito quello che ogni compagno o futuro marito deve conoscere per rendere felice la sua lei, ma quando si tratta della scelta del bouquet da sposa non bastano di sicuro solo le preferenze. La scelta deve essere ben ponderata e fatta in base al clima e quindi alla stagione.

Forse non tutte le #bridetobe sanno che per tradizione il bouquet è l'ultimo regalo che il futuro marito dovrebbe fare alla futura sposa scegliendo lui stesso caratteristiche e fiori. Ovviamente con il passare degli anni questa tradizione, come molte altre riguardanti il matrimonio, non viene più presa in considerazione lasciando così la scelta alla sposa. Ogni donna deve pensare al bouquet come ad un accessorio speciale per completare il suo outfit, pertanto la scelta deve essere fatta consapevolmente in base alla propria statura e al modello dell'abito. Esistono infatti diversi forme di bouquet: a cascata, rotondo, asimmetrico, morbido ognuno con le sue caratteristiche. La figura del flower designer inoltre è molto importante durante la scelta del bouquet, sarà lui il "mago dei fiori" che saprà consigliare ad ogni futura sposa colori, accostamenti, decorazioni e modelli.

Come accennato all'inizio inoltre è giusto seguire la stagionalità dei fiori anche se ad oggi, grazie alle diverse disponibilità del mercato, i professionisti sono in grado di recuperare tutti i tipi di fiori in ogni momento dell'anno ovviamente ad un costo maggiore rispetto a quelli di stagione. Quindi, che sia di rose, peonie, mughetto o altri bellissimi fiori ogni sposa con questi piccoli accorgimenti potrà avere per il suo matrimonio il bouquet dei suoi sogni!

Alessandra Campagnola
Wedding blogger di Passione Wedding & Event