8 centri commerciali in tutta la Puglia

itinerari-girovagando-tra-microbirrifici-fotolia-61167146.jpg
Pubblicato il 12 Maggio 2017

Un percorso alla scoperta dei micro birrifici pugliesi, dal Gargano alla punta estrema del Salento. Un itinerario per degustare bionde, rosse e non solo accomunate da un’unica caratteristica: essere prodotti locali e da homebrewer.

Con l’arrivo delle prime serate calde, vien voglia di degustare bibite fresche e la scelta spesso cade su una birra. Meglio se artigianale. Se stai cercando quella perfetta che, oltre alla capacità di dissetare, ti lasci quel particolare gusto in più, combinata alla possibilità di visitare luoghi e stabilimenti di produzione, puoi prendere spunto da qui per partire alla scoperta dei tantissimi micro birrifici pugliesi. La Puglia è puntellata da nord a sud, dal Gargano alla punta più estrema del Salento, di homebrewer praticanti che hanno iniziato prima a produrre birre in casa e poi a costruire piccole realtà locali davvero interessanti.

Scoprirai un mondo davvero complesso e variegatissimo, nel quale non si finisce mai di trovare prodotti originali e più di qualche volta, davvero buoni. Tra questi, vale almeno la pena di passare a conoscere i più famosi. Ti consigliamo di partire dal Birrificio Decimoprimo a Trinitapoli, nella provincia Foggiana e poi dirigerti più a sud, dove in Terra di Bari merita almeno un salto il Birrificio Svevo ed il Birrificio Birranova di Conversano. Passando per Taranto, pit stop a San Giorgio Ionico al Birrificio Artigianale Fabbiano e quindi dritto a Brindisi dove c’è da fermarsi al Birrificio Gruit. Rimettiti in strada e direzione Salento, verso il Birrificio B94 di Cavallino. Se per strada hai voglia di visitarne altri, fermati. L’arte brassicola non è mai uguale a sé stessa.